Miglior crema doposole 2023: come e quale scegliere

L’esposizione al sole richiede molta attenzione. Il benessere della pelle è fondamentale ed è per questo che così come abbiamo dato i migliori consigli per scegliere la protezione solare siamo qui a parlare della migliore crema doposole.

Questo perché, anche dopo l’esposizione diretta al sole, la pelle ha bisogno di cure e di una idratazione adeguata. Scopriamo, quindi, come scegliere il prodotto più in linea con le proprie esigenze.

Come scegliere la migliore crema doposole

La migliore crema doposole è quella che riesce a dare sollievo a una pelle che è stata esposta ai raggi solari, ridando la giusta idratazione e prevenendo danni. Quando si sceglie il prodotto doposole, ci sono alcune considerazioni da tenere a mente.

Prima di tutto si devono valutare gli ingredienti della crema doposole. Il miglior prodotto è quello che ha al suo interno sia ingredienti lenitivi che ingredienti idratanti. Una crema doposole idratante contiene, nella maggior parte dei casi, burro di karitè, acido ialuronico, glicerina, olio di jojoba. Questi ingredienti possono aiutare a mantenere la pelle idratata e morbida dopo l’esposizione al sole.

Per quel che concerne gli elementi lenitivi è utile cercare prodotti che contengano l’avena, il pantenolo, l’aloe vera e molti altri. Questi ingredienti aiutano a ridurre il rossore e a lenire la pelle sensibile.

Alcune creme doposole garantiscono anche la riparazione della pelle grazie a ingredienti come la vitamina E, gli antiossidanti, gli estratti di piante utili per ridurre i danni causati dai radicali liberi.

Per scegliere la migliore crema doposole è importante anche valutare la consistenza e la facilità di assorbimento. C’è chi preferisce creme leggere o lozioni e chi, invece, preferisce creme più ricche. Quello che conta, però, è che la crema si assorba rapidamente senza lasciare residui appiccicosi sulla pelle. La consistenza migliore, che mette d’accordo tutti, è quella della crema doposole spray.

Sole delle Eolie: l’olio solare spray all’acido ialuronico

Acqua di Panarea ha creato un olio solare spray all’acido ialuronico perfetto per chi desidera rigenerare la pelle dopo l’esposizione solare. Sole delle Eolie è il prodotto perfetto, da avere sempre nel beauty da mare ma da utilizzare anche in città.

L’olio solare spray all’acido ialuronico è una protezione solare efficace per ottenere una pelle idratata e protetta dagli effetti dei raggi solari. Gli ingredienti presenti all’interno del prodotto sono utili per ridurre la secchezza della pelle e il rossore cutaneo dopo l’esposizione solare. Il tutto dona alla pelle un effetto illuminante e tonificante.

Sole delle Eolie: olio solare spray all'acido ialuronico Illuminante

Gli ingredienti contenuti in Sole delle Eolie aiutano a ridurre il rischio di scottature, eritemi solari e invecchiamento precoce della pelle. La formulazione arricchita con acido ialuronico ha la capacità di trattenere l’umidità nella pelle, così da mantenerla idratata sia durante che dopo l’esposizione al sole. L’acido ialuronico, inoltre, aiuta a migliorare l’elasticità della pelle, fornendo un’idratazione intensa e duratura.

Non si tratta, quindi, di un semplice doposole ma di un prodotto con un’azione emolliente e lenitiva prolungata da applicare anche in città, quando la pelle appare stressata dal sole.

Come e quando applicare una crema doposole

Se la crema solare va applicata ogni due ore e, in particolare, dopo aver nuotato o sudato scopriamo come e quando applicare una crema doposole.

Partiamo da come applicare la crema doposole. Il prodotto va applicato sulla pelle pulita. Consigliamo, quindi, di fare la doccia prima di applicarla così da eliminare residui di sabbia, salsedine o di cloro se si è stati in piscina.

Prima di applicarla è bene tamponare la pelle con attenzione, per poi spalmare la crema sul corpo proprio come si fa con qualsiasi altro prodotto con la stessa consistenza. Per aiutare la stesura si possono effettuare dei massaggi circolari. Attenzione, però: se la pelle è troppo arrossata o, ancora peggio, bruciata è importante essere delicati.

I prodotti in spray doposole sono sicuramente i più pratici da utilizzare, poiché si applicano con qualche spruzzo e si assorbono molto facilmente. Massaggiandoli adeguatamente, in pochi istanti si è pronti per rivestirsi. Non ungono e non macchiano i vestiti.

Ma qual è la quantità giusta di crema doposole? La quantità da applicare è quella sufficiente a coprire tutte le zone più soggette a scotatture come spalle, schiena, gambe e braccia.

Il consiglio finale è quello di applicare la crema doposole dopo l’esposizione al sole. Tuttavia, è importante ricordare che il prodotto non va applicato solo ed esclusivamente durante i primi giorni di esposizione, bensì ogni giorno anche quando la pelle sembra essere meno arrossata o stressata.

Mantenere una pelle idratata e rigenerata è fondamentale per la salute della stessa e anche per prevenire l’invecchiamento precoce e tutti i danni connessi all’esposizione ai raggi solari.

Consigli su come abbronzarsi in sicurezza

A questo punto, però, sono utili anche dei consigli su un’abbronzatura sicura. Sì, perché avere un colorito dorato è bello e in tanti non vedono l’ora di raggiungere il grado di abbronzatura preferito. Tuttavia, però, è necessario sapere che ci si deve esporre al sole con attenzione e seguendo alcune semplici regole.

Abbronzarsi in modo sicuro è fondamentale per proteggere la pelle e per allontanare il rischio di sviluppare il cancro della pelle.

Prima di esporsi al sole si deve sempre applicare un’adeguata protezione solare a largo spettro, con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 30. Anche la crema va applicata in modo uniforme su tutte le aree esposte al sole e va riapplicata ogni due ore o dopo aver sudato o fatto il bagno.

Questa è la regola base per un’abbronzatura sicura e perfetta. Un’altra regola da seguire è quella di evitare l’esposizione durante le ore centrali della giornata, che sono le più calde e le più rischiose per scottature e danni solari.

Generalmente tra le 10:00 e le 16:00 i raggi solari sono più forti e dannosi ed è preferibile andare a evitare l’esposizione diretta al sole. Durante queste ore si consiglia di cercare l’ombra o di essere sempre riparati con cappelli e occhiali da sole.

Per abbronzarsi in modo sicuro, è importante anche farlo in maniera graduale. In questo modo la pelle di abitua all’esposizione al sole. Biosgna evitare di passare troppe ore consecutive sotto il sole.

L’esposizione al sole può causare anche disidratazione e secchezza cutanea. Per questo motivo è necessario mantenere la pelle idratata e bere molta acqua. Questi due consigl sono fondamentali tanto quanto quello di applicare una crema doposole dopo la doccia così da lenire la pelle e andare a ripristinare l’equilibrio idrico.

Un aspetto che, invece, si sottovaluta spesso è quello che riguarda la protezione degli occhi. Gli occhi sono sensibili ai raggi UV ed è importante proteggerli indossando occhiali da sole con lenti che bloccano gran parte dei raggi UVA e UVB.

Un’abbronzatura sicura permette alla pelle di prendere il colorito desiderato con le giuste precauzioni, ottenendo così un risultato naturale e sano.

Domande frequenti

Qual è la migliore crema doposole?

La migliore crema doposole è quella ricca di ingredienti idratanti, tra cui acido ialuronico. Inoltre, un prodotto doposole deve avere alcune caratteristiche specifiche: non deve ungere, non deve macchiare i vestiti e si deve assorbire in maniera rapida. Sono queste le prime caratteristiche da valutare quando si sceglie la migliore crema doposole.

Che differenza c’è tra doposole e crema idratante?

Il doposole e la crema idratante sono due prodotti per la cura della pelle che hanno scopi leggermente diversi. Il doposole è formulato per lenire e riparare la pelle dopo l’esposizione al sole. Questa tipologia di prodotto si applica sulla pelle per alleviare il rossore, l’irritazione e l’arrossamento causati dai raggi UV. Le creme doposole spesso contengono ingredienti lenitivi come acido ialuronico, aloe vera, camomilla o calendula, che aiutano a ridurre il disagio dopo l’esposizione al sole. Il doposole quindi va a fornire alla pelle un’idratazione extra per mantenerla morbida e idratata.
La crema idratante, invece, è un prodotto dall’utilizzo quotidiano che va a idratare in profondità la pelle per renderla tonica, compatta e per mantenerla giovane. La crema solare, invece, ha un’azione più rigenerante per dare nuova vita alla pelle dopo l’esposizione al sole o una scottatura.

Cosa succede se non metto il doposole?

Se non si applica il doposole dopo l’esposizione al sole, la pelle potrebbe subire alcuni effetti negativi. L’esposizione al sole può causare disidratazione della pelle, che si manifesta con secchezza, desquamazione e talvolta prurito. Il doposole aiuta a idratare la pelle rigenerandola e ripristinando il suo equilibrio idrico. Dopo l’esposizione al sole, la pelle appare spesso irritata e arrossata. Il doposole è appositamente formulato con ingredienti lenitivi.

Il tuo carrello
Il tuo carrello è vuoto
Inizia con lo shopping!
Inizia con lo shopping!
0